Data

08 Dic 2022

Ora

21:00

Costo

€ 15

Agnese e l’altra

Bocheteatro

di Giovanni Carroni 

liberamente tratto dal romanzo La madre di Grazia Deledda

con Monica Corimbi, Noemi Medas, Andrea Carroni

regia e scene di Giovanni Carroni

 

Il romanzo La madre di Grazia Deledda narra dell’amore proibito e impossibile di Don Paolo ed Agnese, sacerdote ventottenne lui e giovanissima vedova lei. Tra i due, la madre di Paolo, Maria Maddalena, rimasta troppo presto vedova, che veglia incessantemente sul figlio, indirizzato dalla madre forzatamente al sacerdozio. Madre che incombe e sovrasta sul figlio e che, col suo amore, diventa gabbia che toglie l’aria e la libertà.
Paolo ha paura di ferire e deludere la Madre, perciò la sua relazione con Agnese sarà nel continuo nascondimento, con la frustrazione di un amore mai completo che non può esistere alla luce del sole e tanto meno può sperare in una paternità.  Agnese, si rivela invece donna matura e determinata, non vuole assolutamente rinunciare a questo amore, e sfida con forza sia la madre di Paolo e le paure di quest’ultimo, sia la mentalità chiusa dell’intera comunità, poiché a un amore così forte e profondo non si deve rinunciare e “si può radicare comunque nel nome del Signore”.
Una continua lacerazione dell’anima che vede Paolo in un continuo allontanamento e avvicinamento ad Agnese, come in balia di un vento feroce, protagonista sonoro della vicenda (così come nel romanzo), che lo “spinge e respinge” verso la sua amata.

 

Comments are closed.